Scoprite la costa Toscana e le incredibili bellezze che nasconde, le spiagge sormontate dalle cave di marmo dove Michelangelo sceglieva i blocchi da cui scolpire opere come la Pietà di Michelagelo ed il David. Dopo un piacevole tragitto di un’ora e trenta raggiungeremo Carrara e da lì inizieremo la salita verso le cave di Fantaiscritti, famose per la bellezza del paesaggio che si gode dall’alto della cava e per la purezza dei marmi da li estratti. Ammirerete nella salita il colore bianco candido del marmo privo di venature che spesso viene scambiato per neve sulle enormi e magnificenti pareti che vi attornieranno. Sarete certamente affascinati dall’incredibile lavoro che l’uomo ha fatto sulla montagna riconoscendo i tagli degli enormi blocchi e dalle spiegazioni della vostra guida sulle tecniche di lavorazione del marmo. Arrivati sulla cava verrete fatti salire su potenti jeep 4x4 per affrontare l’ultimo tratto di salita e raggiungere la zona operativa dove apprendere le tecniche di lavorazione del marmo ed ammirare l’incredibile paesaggio delle alpi apuane che sormontano il mar tirreno davanti a voi e tutta la costa Toscana. Una piccola curiosità: farete lo stesso percorso che James Bond in Quantum of Solace fece inseguito dalla polizia italiana a tutta velocità distruggendo una casetta che ricostruirono per l’effetto scenico e per poi distruggerla nuovamente La vostra guida locale ed autorizzata per l’accesso alle cave con la jeep sarà lieta di rispondere ad ogni curiosità avrete in quanto vero esperto del marmo in tutte le sue forme. Il tour sulle cave durerà più o meno un ora ed al termine ci sarà un light lunch a base di pomodori e lardo di colonnata accompagnato da un buon bicchiere di vino, la vera merenda del marmista. Dopo la merenda sulle cave di Carrara proseguiremo per uno dei luoghi più interessanti della costa Toscana, Pietrasanta città dell’arte che raggiungeremo in 30-40 minuti. Carrara è famosa per il marmo utilizzato per le pavimentazioni e per le grandi strutture mentre ad oggi se si pensa al marmo e all’arte il primo posto che dovrebbe venire in mente è Pietrasanta, un intero paese dedito alla scultura e lavorazione del marmo per la creazione di statue ed altre forme di arte. Una predisposizione che viene da lontano e che nel tempo ha trasformato i piccoli laboratori artigiani in vere e proprie piccole aziende di produzione di marmi e mosaici che hanno attirato negli anni famosi artisti come Botero per la produzione e riproduzione delle loro opere. Un piccola cittadina che si è trasformata in un laboratorio a cielo aperto con una fervente attività di produzione e promozione di tutte le forme d’arte legate al territorio. Visiteremo inoltre un complesso di laboratori con scultori, pittori e diversi artisti tra cui gli artigiani che producono le opere di Botero. Un interessante open space con 15 diversi laboratori dove vedere all’opera gli artisti durante le sculture o gli intagli e vedere dal vivo le diverse lavorazioni utilizzate nella scultura moderna, ma anche nella fusione dei metalli.