Visitare la Toscana attraverso i giardini Rinascimentali e Medicei

Viaggiare intorno al mondo alla scoperta di posti fantastici e riappropriarsi del contatto con la natura, godendo dei profumi e dei colori di fiori e piante e ammirando l’architettura e la geometria dei giardini: il garden tourism è un tipo di turismo basato su viaggi e visite in specifiche destinazioni con la possibilità, per i turisti, di visitare giardini imponenti la cui geometria rappresenta una vera e propria forma d’arte. Questo tipo di turismo è molto richiesto nel Regno Unito ma si sta diffondendo in tutto il mondo. Gli amanti del garden tourism amano spesso unirsi a piccoli gruppi usufruendo di viaggi e visite pre – organizzate. La Toscana è una terra ricca di attrazioni per gli amanti del garden tourism: 150 siti infatti sono a disposizione in questa splendida regione per soddisfare questa particolare voglia di turismo in tutti i periodi dell’anno; i visitatori si troveranno sommersi in atmosfere incantevoli, in un vero e proprio viaggio nel tempo dai giardini rinascimentali sino ai giorni nostri, passando per i fasti dei giardini del Seicento e il Romanticismo. A Firenze i turisti avranno solamente da scegliere, tante sono le meraviglie da poter ammirare: il Giardino dei Boboli, il Giardino Bardini, il Giardino dell’Iris (il Giglio o Iris è il simbolo di Firenze e fiorisce nel periodo di maggio, unico momento in cui appunto il giardino è visitabile), il Giardino di Torrigiani, gli Orti Oricellari, il Giardino dei Semplici e molti altri. Tuttavia, tali attrazioni non si trovano solamente nella città del Giglio: come detto, tutta la Toscana offre giardini, orti botanici e parchi che lasceranno i turisti senza fiato. Pisa è famosa per la torre pendente, ma nella repubblica marinara si possono ammirare il Giardino di Scotto, il parco naturale di San Rossore e l’orto botanico. Spostandosi a Lucca i turisti possono effettuare una “fermata” all’orto botanico e anche recarsi nei dintorni della città, dove si trovano stupendi giardini situati nel contesto di superbe ville. A Collodi (non lontano dal villaggio di Pinocchio e a poche centinaia di metri da Pescia, la città dei fiori) c’è lo splendido giardino di Villa Garzoni, una vera e propria esplosione, come tutti gli altri giardini della Toscana, di profumi e colori. A Livorno è possibile visitare il parco Pertini. A volte coloro che praticano il garden tourism hanno magari a loro volta un giardino o hanno intenzione di crearselo: suggeriamo quindi, per l’arredo di questi giardini, un tour nei numerosi vivai di Pistoia, che in Italia è universalmente riconosciuta come la “città delle piante”.