Il cuore della Romagna, il ballo liscio ed il carattere solare che contraddistingue i romagnoli uniti alla buona tavola ed il buon vino sangiovese vi conquisteranno immediatamente.

Città a volte sottovalutata e surclassata dalle più famose Roma Firenze o Milano a cui non ha niente da invidiare. E’ stata per ben tre volte capitale dei diversi imperi Romano d'Occidente, di Teodorico Re dei Goti, dell'Impero di Bisanzio in Europa e ne conserva la memoria nei magnificenti Battisteri che la contraddistinguono. A Ravenna viene custodito anche il più grande patrimonio di mosaici e si possono visitare otto monumenti patrimonio mondiale Unesco oltre alla Tomba di Dante, che a differenza di quello che molti pensano non si trova a Firenze ma nel Mausoleo a lui dedicato dopo la sua morte ed il suo esilio vissuto in parte a Ravenna. Si possono ammirare i più antichi mosaici esistenti nel Mausoleo di Galla Placidia e vivere la magica atmosfera che si respira all’interno di questo mausoleo dagli esterni semplici ma di ricche decorazioni interne. Certamente da vedere la Basica di Sant’Apollinare nuovo con il suo ciclo di mosaici raffiguranti la storia di Cristo di Santi e di Profeti. Si potrà poi proseguire per il Mausoleo di Teodorico e le altre attrazioni che un tempo resero grande questa città, capitale Bizantina e luogo di scambi e di commerci con tutto l’oriente.