Il buon cibo emiliano ed il bel carattere dei bolognesi per un giornata di allegria

Siena view picture from out tourLa ricca e operosa città emiliana per eccellenza, conosciuta con diversi pseudonimi come Bologna la dotta perché vanta la più antica università d’Europa che ancora la caratterizza per l’alta densità di studenti rendendola sempre pregna di eventi e divertimenti. Bologna la grassa, per le specialità culinarie come le Lasagne, i tortellini (meglio detti cappelletti, i tortellini sono emiliani) il ragù omonimo ed in genere tutte le paste all’uovo come le tagliatelle ma assolutamente da provare la buona mortadella bolognese. Oppure Bologna la rossa, per i tetti delle case che mantengono l’antica colorazione medievale e danno così un’aria antiquata a tutto il centro ed ai portici che lo racchiudono. Da vedere in una piacevole passeggiata tra i portici la Piazza Maggiore e la Torre degli Asinelli, e santo Stefano, ovviamente tutto il centro ed il tragitto saranno vivacizzati dall’effervescente aria di cittadina di provincia che nulla invidia alle grandi città, anzi conserva le tradizioni e l’accoglienza gelosamente, come un vanto da mostrare allo straniero che la vuole scoprire.